Di Leo Ricatto, Cosimo

3,500.00 

Serie di 5 fotografie: Photo Theory of making sculpture, 1998/2002

SKU: Ricat001 Category:

Description

Cosimo Di Leo Ricatto

Nato a Catania nel 1950. Giunto a Milano nel 1968, vi ha frequentato l’accademia di Brera ottenendo il diploma nel 1973. Dal 1981 si è trasferito a New York, dove tuttora vive e lavora.

Dedicatosi prima alla fotografia, il suo primo lavoro era svolto con questa tecnica, e solo in seguito, per evoluzione interna del lavoro stesso, si è rivolto alla pittura e infine alla scultura.

La prima personale la tiene nel 1976, cui fa seguito un gruppo numeroso di esposizioni personali tra cui: nel 1977 alla galleria Il Milione di Milano; nel 1978 al Palazzo dei Diamanti di Ferrara; nel 1979 alla galleria Unimedia di Genova e Centrosei di Bari; nel 1980 al Mulino Feyles di Torino; dal 1982 la presenza è più americana e le esposizioni lo mostrano, tutte a New York: al P.S. 1 (room 202) e The Parallel Window; nel 1984 alla White Columns; nel 1986 alla Albert Totah Gallery; nel 1989 e nel 1990 alla Sandra Gering Gallery; le personali più recenti: 1998, Photo Theory of Making Art, Recalcati Arte Contemporanea Torino; Oh! No! Please! Please! Please! Marco Noire Arte Contemporanea Torino; poi alla Sandra Gering Gallery, New York; 1999, Crossing, Hospitalhof Stuttgart, Germany; Oh! No! Please! Please! Please! Galeria A.M.S. Marlborough, Santiago, Chile; 2000, Photo Theory of Making Art, They Cover Themselves with Layers of Meaning and Metaphor, galleria Graziano Vigato, Alessandra; 2001, Suspended, Velan Centro D’arte Contemporanea, Torino; Galleria Seno, Milano. Altrettanto numerose le partecipazioni alla Biennale di Venezia, nel 1976 e nel 1980; quindi la presenza, nel 1976, al 27° Salon de la Jeune Peinture di Parigi e nel 1980 alla Mostra Nuova Immagine al Palazzo della Triennale di Milano; nel 1982 a Feces Photographs alla Grey Art Gallery di New York; altre due presenze al P.S. 1 nel 1984: The Family of Man, 1955-1984, curata da Marvin Heiferman, e The New Portrait, curata da Jeffrey Deitch; infine, più recentemente , all’Annual Small Works Show dello Sculpture Center di New York. Le ultime colletive: 2000, Neue Kunst in altem Gemauer, Galerie Studio 10, Chur, Switzerland; Drawing, Trans Hudson Gallery, New York, curated by Joseph Szoecs.

Sul suo lavoro hanno scritto critici d’arte italiani e americani, tra cui citiamo, almeno, Demetrio Paparoni, Daniela Palazzoli, Flavio Caroli, Flaminio Gualdoni, Richard F. Shepard, Gene Thornton, Kay Larson, Charles Hagen, Valentin Tatransky, Dan Cameron, Judy Collishan, Pat McCoy.

Additional information

B&W - Color

Technique

stampa professionale su carta Epson Professional Media Watercolor

Other

firmata datata numerata sul retro, portfolio di 5 fotografia ognuna di dimensioni 33 x 48 cm

Edition

9 di 12

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Di Leo Ricatto, Cosimo”

Your email address will not be published. Required fields are marked *